Un albero per ogni bambino nato o adottato.

Il 21 novembre di ogni anno, in occasione della «Giornata nazionale degli alberi», a Fermignano verrà istituita la “Festa dell’Albero” durante la quale verrà messo a dimora un albero per ogni iscrizione all’anagrafe di bambini nati o adottati.

Lo ha deciso martedì sera il Consiglio comunale approvando la proposta del Movimento 5 stelle di applicare alcune delle “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani” del 2013, condividendone i principi ispiratori e le finalità pur essendo una legge obbligatoria per comuni con più di 15.000 abitanti.

“Ho apprezzato molto che il Sindaco e la Giunta abbiano accolto la mia proposta” commenta il Consigliere Mauro Grossi.

“Il verde pubblico costituisce un patrimonio comune irrinunciabile per la salute e la qualità della vita dell’intera popolazione e deve essere tutelato e incrementato anche attraverso la promozione di azioni concrete. Mi auguro che la Festa dell’Albero non venga considerata solo come un’azione di sensibilizzazione, ma come parte di un piano integrato di tutela e di valorizzazione delle risorse ambientali che includa le grandi sfide ecologiche come la riduzione delle emissioni, la prevenzione del dissesto idrogeologico, la protezione del suolo e il miglioramento della qualità dell’aria e dell’acqua.”

Leggi il testo completo della mozione

L’iniziativa diventerà operativa dal 21 novembre 2020.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.